100.000 Piacentini contro il Razzismo

2018

NOI, FIGLI DELLE SLOT MACHINE

***

Coraggio Piacentino ti da il benvenuto! Piacenza conta 100.000 persone e vorremmo che ci fossero 100.000 piacentini contro il Razzismo.

Un sogno? Forse, ma non impossibile! Serve coraggio. E’ un obiettivo culturale, di riforma sociale che ci proponiamo di perseguire mediante il sostegno o la promozione di iniziative volte al dialogo tra i vari gruppi sociali presenti a Piacenza. Tra questi, spiccano per significato e contenuto le comunità religiose… Forse la più Grande Ricchezza della nostra città!!!

 

Seguiteci e sosteneteci.

Ed ora una domanda provocatoria e una risposte sconcertante

Quanto spendono i piacentini nelle Slot Machine ?

GIOCATE PRO CAPITE (PIACENZA) ANNO 2016 = 1.666 EURO

GICATE COMPLESSIVE 2016 = 170,55 MILIONI DI EURO

NUMERO DI APPARECCHI IN CITTA’ = 1.217

NUMERO DI APPARECCHI PER 1000 ABITANTI = 11,9

 

Per approfondire leggi questo articolo su PIACENZASERA.IT del 7 dicembre 2017.

Il sindaco di Golfo Aranci, in Sardegna vieta le Slot Machine, articolo su Sardegna Live 21 novembre 2017.

Guarda il video seguente del 24 marzo 2017.

 

2017

NOI, FIGLI DI ABRAMO

***

2. Intervento assessore Comune di Piacenza Stefano Cugini (durata 4 minuti)

3. Intervento sulla Maieutica (durata 1 minuto)

Album fotografico dell’evento pubblicato anche nella pagina FACEBOOK di Coraggio Piacentino.

senza-titolo-page-001

2016

NOI, FIGLI DEL RAZZISMO

***

XII Giornata Nazionale contro il Razzismo (UNAR) – Piacenza 20 marzo 2016 from renato ongania on Vimeo.

INTERVISTA ESCLUSIVA A MARINO BERTOLI

oOo

“100.000 PIACENTINI CONTRO IL RAZZISMO”.

“Eravamo in tanti”, afferma Marino Bertoli, ideatore del Premio Coraggio Piacentino e presidente del Comitato 100.000 Piacentini contro il Razzismo, “Ringrazio le Istituzioni presenti: UNAR, Prefettura, Provincia, Comune di Piacenza, Sindaco di Ferriere e il sindaco di Farini, oltre a tutti i partecipanti. Sono grato a S.E. Mons. Ambrosio per le belle parole di apprezzamento. Piacenza è terra di Valori fondanti la nostra civiltà e con coraggio dobbiamo essere all’altezza di questa responsabilità. Ringrazio, perché ho ricevuto molto appoggio in questa iniziativa contro il razzismo, i miei amici del Gruppo Marciatori Alta Valnure… a loro dedico la 51-esima riproduzione del Fegato di Piacenza legata al Premio Coraggio Piacentino che condividono con  la Pro Loco di Vigolzone”.

All’evento erano presenti immigrati: dalla Cina,  dal Marocco, Albania, Costa Rica, Ghana, Mali, Serbia, Bosnia-Erzegovina, Macedonia, Romania, Ucraina, Nigeria, Senegal, Ecuador, Egitto e Siria.

Gruppi religiosi: Caritas Diocesana, Centro Culturale Islamico, Giovani musulmani d’Italia, Comunità Ortodossa, Comunità della Chiesa di Scientology, Comunità Ebraica di Piacenza, Comunità Buddista, Comunità Induista, Comunità della Chiesa Evangelica Metodista, Comunità dei Testimoni di Geova.

Artisti volontari: Carin MacDonald (presentatrice), Edoardo Elisei (presentatore), Maestro Giorgio D’Ambrosio (Direttore Artistico), il tenore Raffaele Gelsomino, il sestetto di ottoni della Orione Brass Ensemble di Piacenza, Eugenio Mosconi (poeta) e Pietro Zangrandi (scultore e fotografo).


ELENCO DEI PREMIATI –>  PDF

Lettera di S.E. Mons. Ambrosio –>  PDF

Album fotografico Il Piacenza.it ©Mistraletti –> Link

Reportage di Renato Passerini –> Link

Ministero degli Interni, Prefettura di Piacenza –> Link

Altre foto e video verranno aggiunti nei prossimi giorni

articolo LIBERTA' 21 marzo-coraggio-piacentino-anti-razzismo-piacenza


100000

Piacenza, il sogno di molti piacentini per un’intera comunità contro il Razzismo.

Il sogno di unire l’intera città intorno all’idea che è possibile prevenire fenomeni di razzismo si concretizza nel 2015 quando il Comune di Piacenza viene premiato per il progetto “Accendi la mente spegni i pregiudizi”.

A distanza di pochi mesi nasce un comitato composto da associazioni, volontari e imprenditori piacentini ancor più convinti che occorra iniettare nella società un seme antirazzista. Con molto ottimismo il Comitato si chiama: “100.000 piacentini contro il razzismo”.

Per saperne di più, per candidare la tua azienda al Premio Coraggio Piacentino o per unirti al comitato scrivi a: info@coraggiopiacentino.org

Il Comitato è presieduto da Marino Bertoli, imprenditore piacentino ed è patrocinato da UNAR (Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali), del Governo italiano.

Il primo appuntamento per il Comitato è domenica 20 marzo, giornata antirazzista di Piacenza, nell’ambito della XII Settimana d’Azione Contro il Razzismo. Parteciperà alla giornata antirazzista il gruppo musicale Orione brass ensemble. L’evento è gratuito e aperto a tutti.

Intervista Video ad Assessore Stefano Cugini

100000 piacentini contro il razzismo

XII Settimana d’azione contro il razzismo

(Fonte UNAR) In occasione della ricorrenza annuale della Giornata mondiale contro il razzismo che si celebra il 21 marzo, l’UNAR organizza la Settimana d’azione contro il razzismo, giunta alla sua dodicesima edizione e in programma dal 14 al 21 marzo 2016.

La campagna nazionale di sensibilizzazione prosegue all’insegna dello slogan “Accendi la mente, spegni i pregiudizi”. L’invito è di accendere la mente per aprirsi all’altro, imparare a conoscersi per superare paure e pregiudizi che causano discriminazioni e violenze, come attestano i dati UNAR.

L’obiettivo della Settimana è dunque quello di promuovere luoghi e opportunità di socializzazione e di riflessione per coinvolgere e sensibilizzare l’intera opinione pubblica sui valori del dialogo interculturale e della ricchezza derivante da una società multietnica, aperta ed inclusiva.

***

XI Settimana d’azione contro il razzismo

(Fonte UNAR) Nell’ambito della XI settimana di azione contro il razzismo, promossa da Anci e Unar e svoltasi nello scorso marzo 2015, il Comune di Piacenza si è aggiudicato il premio per il miglior progetto relativo al concorso: “Accendi la mente spegni i pregiudizi”.

Il concorso mirava alla realizzazione di iniziative innovative e con capacità aggregativa volte a sensibilizzare la comunità contro ogni forma di razzismo e discriminazione.

Il programma del Comune di Piacenza per la Settimana contro il razzismo prevedeva diversi eventi, realizzati da vari servizi comunali in collaborazione con numerosi soggetti del territorio: Centro Interculturale del Comune di Piacenza, Centro per le Famiglie, Kapra Square, Sportello InformaSociale, Biblioteca Passerini Landi, Associazione Il Razzismo è una brutta storia, collettivo il Mulo, FIASP, Associazione Arti e Pensieri, Confraternita di Misericordia Piacenza, Telelibertà e Libertà, i Commercianti del quartiere Porta Galera di Piacenza, Borgo Faxhall, alcuni Istituti scolastici cittadini.

“Sono molto soddisfatto di questo riconoscimento, che ancora una volta premia la nostra comunità e la sua capacità di fare squadra. È un premio all’impegno e alla collaborazione: mai come in questo caso siamo riusciti a mettere in campo una serie di azioni con un budget prossimo allo zero. Mi spiego questo successo con il fatto che ogni persona che si è prestata a collaborare lo ha fatto credendoci e spendendo il proprio entusiasmo” dichiara l’Assessore al Nuovo Welfare Stefano Cugini.

Il Comune ha vinto 10 mila euro da utilizzare entro fine anno per altri progetti volti alla promozione del dialogo interculturale e per la prevenzione di fenomeni di razzismo e discriminazione.

“Il premio- continua l’Assessore – sarà destinato principalmente all’apertura di nuovi servizi comunali nella zona di Porta Galera, a conferma della volontà dell’Amministrazione di intervenire a favore della riqualificazione del quartiere. Ci piacerebbe poi chiedere a Unar e Anci di candidare Piacenza come città contro il razzismo del 2016”.